La Piana dei Mulini albergo diffuso

ALBERGO DIFFUSO: TURISMO SLOW E SOSTENIBILE

Albergo diffuso e turismo sostenibile: un nuovo modo di concepire le vacanze viaggiando con i bambini in modalità soft.

“Ti auguro tempo…” così comincia una poesia anonima molto in voga in questo periodo su Facebook, tra i post più condivisi soprattutto tra le mamme. Ed è proprio il tempo, la cosa che più ci sfugge quando siamo in vacanza o quando visitiamo un luogo, un paese o una città. Vi è però un modo di visitare posti dove il tempo sembra essersi fermato. Qui le giornate sono lente e i ritmi non sono scanditi da orari o promemoria.

Albergo diffuso: la ricetta per un turismo a 360°

L’Albergo Diffuso è la ricetta per fare turismo di eccellenza, vivere il luogo circostante, rilassarsi e fare esperienze speciali. Questo perché, non solo sei lontano da flotte di turisti, ma perché in un albergo diffuso ti blocchi in una situazione spazio-temporale unica e suggestiva. Ti sembrerà di essere tornato indietro nel tempo, potrai assaporare cibi e sentire i profumi autentici del territorio.

Nello scorso mese, a dicembre, grazie al mio blog, sono stata ospite di due Alberghi Diffusi. Un’esperienza unica che rimarrà per sempre nel mio cuore.  Luoghi incantevoli popolati da persone molto cortesi e osp

itali. Un albergo era proprio nella mia regione, a Santo Stefano di Sessanio, in Abruzzo e l’altro nella regione “cugina” alla Piana dei Mulini, in Molise.

Albergo Diffuso Santo Stefano di Sessanio ( AQ)

Sexstantio è il primo albergo diffuso in Abruzzo. Questo albergo offre alla propria clientela 27 camere e 55 posti letto distribuiti lontani tra di loro ed estesi per 13 strade tra vie e piazze. Tutte gli alloggi sono incastonati tra le montagne aquilane, nel Parco Nazionale dell’Abruzzo, a pochi passi dagli impianti sciistici di Ovindoli e Campo Imperatore.

Santo Stefano di Sessanio

Passare una notte o una settimana in questo borgo del 1500, rinato in parte come albergo, vuol dire vivere un’esperienza senza eguali. Fortificato tra le montagne, a 1250 metri d’altitudine, Sextantio ha sofferto il tempo dell’emigrazione edell’abbandono, come del resto tantissime realtà, ma ha saputo recuperare. Questa sua nuova identità è stata considerata per anni un modello da seguire ed ha permesso al paese uno sviluppo rapido e un elevato grado di ricettività. Da 1 a 21 strutture. L’albergo diffuso è stato infatti recentemente replicato nella città di Matera.

CONTINUA A LEGGERE  GITE IN LOMBARDIA: TRE LUOGHI DA VISITARE IN FAMIGLIA

Sextantio e la sua identità

L’Albergo Diffuso di Santo Stefano di Sessanio, rinasce dopo anni di ristrutturazione preservando l’identità originaria ma senza sciupare quell’integrità del borgo storico. Le case, ovvero le camere dell’albergo, hanno conservato senza alcuna alterazione le stanze e le metrature originarie. E’ stato usato solo materiale di recupero autoctono e sono state lasciate intatte anche le tracce del vissuto umano. I mobili sono del territorio, presi poco prima che finissero nelle discariche. Mobili salvati dai camini, quando in tempo di fame e carestie venivano usati per scaldarsi.

Sextantio Albergo Diffuso

Soggiornare a Sextantio

Soggiornare al Sexstantio vuol dire passare una notte in un Borgo medievale e ancor meglio in una casa rimasta esteticamente come negli anni ’20 o ’30. Cosa c’è di più unico e incredibile? Vivere con gli oggetti autoctoni risalenti ad un’epoca remota, permette di respirare l’aria “d’un tempo”, accendendo il camino, dimenticando telefoni, tv e quant’altro. Ovviamente le camere del Sextantio hanno le prese elettriche e il wi-fi state tranquilli, ma soggiornare in questo borgo sperduto dei meandri delle montagne abruzzesi, non ha eguali.

Cosa offre Sextantio

Il Sexstantio offre due ristoranti di cucina tradizionale che non solo vantano piatti tipici ma anche vasellame risalente ai primi del ‘900. Il tutto per riprodurre un’esperienza medievale a 360°. Possiamo inoltre trovare la Bottega dell’Artigiano, luogo nel quale si trova un grande telaio centrale, dove poter acquistare oggetti di cultura medievale presenti nelle stanze, come bottiglie o bicchieri in ceramica. Si vendono anche stoffe autoprodotte, tessuti antichi realizzati dalle tessitrici abruzzesi e manufatti che appartengono alle tradizioni della montagna locale.  Alla Tisaneria, inoltre si possono assaggiare le famose Ferratelle abruzzesi. Ma c’è ancora molto altro da fare: lezione di panificazione, di tessitura, ricerca dei tartufi nei boschi e massaggio benessere. Senza tralasciar poi tutte le esperienze offerte dalla zona come trekking a cavallo, in canoa ed escursioni di ogni tipo per grandi e piccini

CONTINUA A LEGGERE  DOZZA: UNA GUIDA AL BORGO DEI MURALES

Albergo Diffuso: La Piana dei Mulini in Molise

Anche per la Piana dei Mulini, località Colle D’Anchise (Cb), ci troviamo di fronte ad una storia di rinascita e di recupero di un patrimonio storico e culturale. La Piana dei Mulini è un albergo diffuso che ricorda moltissimo le masserie pugliesi: siamo nel cuore del Molise. Da secoli qui si vive in un territorio incontaminato, le sue mura raccontano dei tratturi antichi e del maestoso fiume Biferno.

In epoca medioevale venne tirata su questa struttura con un mulino ad acqua, proprio su questo fiume, che all’epoca doveva essere addirittura navigabile, oltre che centro per la colorazione delle lane. Qui, in questo vero e proprio borgo, si riunivano le famiglie: usavano i forni in comune per la cottura del pane e facevano aggregazione. A meno di un chilometro sorge anche una magnifica chiesetta. Per la sua rilevanza storica, la Piana dei Mulini è sotto la tutela del Ministero dei Beni Culturali.

La Piana dei Mulini: qualità e accoglienza

La Piana dei Mulini offre piatti tradizionali di alta qualità, freschissimi e preparati con le materie prime del territorio. Vanta inoltre di un’accoglienza così famigliare da far sentire i clienti come a casa propria!

Il Sig. Michele, proprietario della struttura, ha rilevato il vecchio edificio abbandonato con un’opera di recupero conservativo e ha riprodotto nelle 13 camere disponibili per gli ospiti, le atmosfere della vita di un tempo. Dormire con il suono del fiume che scorre impetuoso sotto l’edificio… lo schiamazzare delle oche al mattino… il canto degli uccellini e respirare aria buona, sana e pulita, valorizzano le risorse e le tipicità autoctone.

CONTINUA A LEGGERE  FAMILIENHOTELS SÜDTIROL: UNA GARANZIA!

Passeggiando dietro l’Albergo della Piana dei Mulini si può visitare il vecchio mulino e la centrale idroelettrica dismessa. Si può seguire il canale con i suoi ponticelli, chiuse, archi, pontili e i resti delle antiche guide delle macine del vecchio mulino. Continuando si arriva fino alla spiaggia nell’ansa del Biferno, dove in estate si possono immergere i piedi in acqua.

La Piana dei Mulini

Un posto perfetto per una vacanza in famiglia: ricco di sapori autentici  e di verde dove poter  praticare jogging, nordic walking, bird-watching e passeggiate a piedi o in bici. Inoltre, vengono organizzati laboratori didattici ed eventi culturali, dove poter acquistare i prodotti locali direttamente nella struttura.

Vi invito a scegliere questo tipo di turismo lento se amate le piccole realtà, la scoperta delle tradizioni e delle principali culture italiane…

Gli Alberghi diffusi sono quasi sempre un recupero di case e paesi ristrutturati. La loro peculiarità è quindi quella di offrire un’esperienza unica, all’interno di borghi antichi colmi di storia e di cultura, al cospetto di una natura incontaminata e affascinante.

Rivivendo la vita di un tempo in luogo senza tempo”.

(Visited 265 times, 1 visits today)

VIAGGI


Sonia road Life

Mi chiamo Sonia, abruzzese di nascita e toscana di adozione, amo l'Italia e tutte le sue realtà! Orgogliosa della mia vita nomade fra queste due meravigliose regioni, ho deciso di parlarne sul mio blog, cercando di coinvolgere le altre mamme in questa pazza vita di famiglia sempre "on the road"!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I NOSTRI PARTNER

  • Mamme in mostra
  • Bim
    COPYRIGHT © 2020 MIMOM MAG
    logo sernicola sviluppo web milano