il clima e i bambini

FRIDAYS FOR FUTURE: I BAMBINI E IL CLIMA

Pianeta in prima linea per il clima. FridaysForFuture: la più grande manifestazione per l’ambiente mai organizzata. Insegniamo il rispetto per l’ambiente fin da piccoli.

clima

FridayForFuture: salviamo il pianeta!

E’ stata una settimana di mobilitazione globale con 2500 eventi in più di 150 nazioni del mondo: America, Asia, Africa e Europa. Tutti in piazza per salvare il nostro pianeta e il nostro futuro.

Fridayforfuture, il movimento popolato da studenti e giovani, manifesta oggi e fa sentire la sua voce contro i governi per applicare provvedimenti legislativi più efficaci e concreti contro il riscaldamento globale.

Salvaguardiamo la natura e il pianeta e dimostriamo che possiamo ancora farcela prima che sia troppo tardi!

clima: Fridaysforfuture

Oggi, in queste ore sta terminando il Global Strike For Future, un’iniziativa cominciata il 20 Settembre a New York guidata dalla giovane attivista svedese Greta Thunberg e che a brevissimo si concluderà con questo terzo sciopero globale per il clima.

La storia di Greta: esempio per grandi e piccini

Greta Thunberg, è una sedicenne svedese che dall’estate del 2018 sosta ogni venerdì davanti al parlamento per protestare contro i capi di stato per salvare il pianeta ed arrestare il surriscaldamento terrestre. La commovente storia di Greta, colpita in tenera età da un mutismo selettivo, si concretizza e si fa forza in questa battaglia che, giorno dopo giorno prende sempre più piede. Testimonial ed esempio per tutti i bambini, giovani, ma anche adulti, Greta continuerà a lottare fino a che i governi non metteranno in atto strategie più concrete.

Greta per prima applica alla sua vita principi sobri volti al rispetto per l’ambiente e al basso impatto climatico, come per esempio: mangiare vengano, prediligere il treno rispetto all’aereo e ridurre al massimo i consumi. Questo è quello che dovremmo insegnare ai nostri bambini. Dovremmo insegnare che lottare significa agire, agire in prima persona, proprio come ha fatto la piccola grande Greta!

I bambini e il rispetto per l’ambiente

I bambini sono il futuro e possono salvare il pianeta. Questo è il messaggio che noi adulti, oggi, dobbiamo trasmettergli. Dobbiamo insegnargli che ogni azione che compiamo è seguita da una conseguenza e che le conseguenze, a volte, non hanno vie di ritorno e possono essere molto gravi.

Difficile far capire ad un bambino che vive in città cosa vuol dire surriscaldamento globale, inquinamento, polveri sottili e così via…quindi come educarli al rispetto per l’ambiente?

Come prima cosa bisogna creare una connessione tra bambini e natura, insegnando il rispetto verso le specie animali e vegetali, crescendoli con un atteggiamento ecologico e rispettoso nei confronti della natura e facendogli capire che il loro stesso benessere è strettamente collegato allo stato di salute della natura che ci circonda. Noi genitori siamo i loro educatori pertanto dobbiamo insegnarli che “noi siamo la natura” e quindi dobbiamo aver rispetto di noi stessi!

10 gesti quotidiani “green”

Bastano davvero pochi gesti semplici ed incisivi per rispettare l’ambiente e mantenere un basso impatto climatico. Questi gesti, eseguiti nel quotidiano, aiuteranno i bambini a capire che le risorse naturali vanno rispettate e utilizzate in forma moderata. Vediamo insieme quali:

  1. Coinvolgerli nella raccolta differenziata. Attività che li farà sentire grandi!
  2. Spiegare come non sprecare l’acqua durante la doccia o il lavaggio dei denti e quindi chiudendo il rubinetto nei momenti in cui non serve acqua.
  3. Non sprecare energia elettrica accendendo inutilmente le luci di casa quando non ce c’è bisogno.
  4. Limitare l’uso dell’automobile. Prediligendo mezzi di trasporto come la bicicletta o facendo delle passeggiate a piedi.
  5. Non buttare a terra carte e rifiuti. Utilizzare appositi cestini.
  6. Riciclare oggetti, giochi e vestiti usati, cercando di riutilizzarli in altri modi.
  7. Evitare di sprecare cibo. Meglio preparare pochi piatti e finire tutto il contenuto.
  8. Realizzare come attività ludica un orto per sensibilizzare e far stare i bambini a contatto con la natura.
  9. Farsi aiutare nella cura delle piante per avvicinare i bambini ad un approccio green.
  10. Non gettar via cose inutilizzate, piuttosto, se ancora in buone condizioni, regalarle a chi ne ha bisogno.

Sensibilizazzione e rispetto sono quindi le fondamenta per un educazione ambientale adeguata che indubbiamente restituirà ai nostri figli l’empatia e l’amore giusto che la natura si merita!

(Visited 54 times, 1 visits today)

Mimom Mag

Mimom Mag nasce dall'idea di creare una community di sharing experience dedicata a genitori moderni. Mamme e papà a confronto. Un luogo di condivisione e racconti dal quale trarre ispirazione. "Be Mom, Be Cool, Be Modern"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONTATTI

MIMOM MAG
info@mimom.it
www.mimom.it

COPYRIGHT © 2019 MIMOM MAG
logo sernicola sviluppo web milano