Skip to main content

FAVOLE DI FECONDAZIONE ASSISTITA: C’E’ UNA VOLTA

Scritto da Mimom Mag il .

C’è una volta: quando i progetti sono fatti con il cuore, spesso riescono a diventare realtà! E così è stato per la startup di Matamua Books promossa da Kickstarter.

C’è una volta: la favola sulla fecondazione assistita

C’è una volta? Ma che cos’è esattamente? Si tratta di una favola, ma non una favola qualunque, una favola personalizzabile e speciale, basata su storie di fecondazione assistita. Per questo motivo ogni storia sarà unica nel suo genere e prenderà vita insieme alla nascita di una nuova famiglia.

Oggi sempre più famiglie si formano con la fecondazione assistita, per questo motivo è nata la necessità di raccontare la storia di ognuna di loro attraverso un libro illustrato e personalizzabile. Inoltre, spesso e volentieri la coppia di genitori che hanno dovuto percorrere questa strada si domandano quale sia il modo migliore per raccontare ai propri figli come sono nati e la strada che li ha portati fin li.

Si tratta indubbiamente di un argomento molto delicato che va trattato con semplicità e premura fin dai primi anni di vita dei bambini.

c'è una volta libro

La fecondazione assistita firmata Matamua Books

La nuova casa editrice Matamua Books, specializzata in libri illustrati personalizzabili per bambini, ha deciso di dedicare ai bambini dai 2 ai 6 anni, ma anche agli adulti, una favola speciale: “ C’è una volta” – la grande avventura della riproduzione assistita.

I percorsi di fecondazione assistita spesso vedono famiglie dai mille colori: ci sono quelle con una mamma e un papà, quelle con due mamme, quelle con due papà o anche quelle con una mamma sola. Insomma, un arcobaleno di famiglie pronte a ricevere il proprio bambino tra le braccia.

Matamua Books, permette quindi attraverso i suoi libri personalizzabili, di raccontare queste realtà oggi sempre più comuni (una famiglia su cinque) attraverso questa favola intitolata “C’è una volta”.

C’è una volta: come funziona

C’è una volta consente a tutte le famiglie di ricostruire la propria storia con estrema semplicità direttamente dalla pagina web della casa editrice. Con pochissimi click, si potrà personalizzare la propria avventura, scegliere il protagonista o i protagonisti, i genitori e i diversi trattamenti di fecondazione assistita (donazione di ovuli, di embrioni o di seme, FIVET, gestazione per altri). Infine, si potrà vedere in anteprima il racconto ed acquistare il libro.

c'è una volta libro bambini

Numeri sempre più in crescita

42 anni fa è nata Louise Brown, la prima bambina concepita in provetta. Oggi la fecondazione assistita ha fatto nascere ben 8 milioni di bambini ed i numeri sono in costante crescita. Si calcola circa mezzo milione ogni anno. Allo stesso tempo anche le cliniche specializzate nella riproduzione assistita crescono a dismisura, al contrario dei costi che tendenzialmente si abbassano diventando così sempre più accessibili. La ricerca in continuo sviluppo permette l’incremento del successo dei trattamenti e va di pari passo con l’aumento dell’infertilità, una condizione che oggi purtroppo riguarda il 15% della popolazione. Parliamo di 70 milioni di persone in tutto il globo.

C’è una volta: la favola che sgretola pregiudizi

In diversi paesi la legislazione in materia di fecondazione assistita risulta essere estremamente restrittiva e oscurantista. La mancanza di dibattito pubblico contribuisce a mantenere lo stigma sociale su una realtà sempre più comune tra le famiglie. Complici i genitori, che preoccupati di compromettere il loro rapporto con i figli, preferiscono mantenere il segreto e occultare i fatti. Questa favola pertanto, vuole sensibilizzare queste realtà e normalizzare questa condizione.

Il successo su Kickstarter

Nel 2020 è d’obbligo far cadere i pregiudizi!  La famiglia oggi non è più solo quella tradizionale, fatta da mamma e papà, così come la procreazione, non è più solo quella naturale, ma anche quella assistita. Dobbiamo sdoganare alcuni concetti! Dobbiamo guardare avanti e progredire mentalmente per stare al passo con i tempi. Per questo motivo, C’è una volta ha lanciato una campagna su Kickstarter, la piattaforma crowdfunding più famosa al mondo per progetti innovativi e indipendenti.

Il 5 gennaio 2020 si è conclusa la raccolta fondi che in soli 28 giorni ha raccolto oltre 190 pre-ordini del libro, impegnandosi con un gesto concreto affinché questo progetto diventasse realtà. C’è una volta è in vendita già da ora qui: matamuabooks.com

Chi c’è dietro il progetto?

Un progetto che è nato da un team italo-spagnolo composto da Beatrice Mele, Raquel Gutierrez e Alvaro Dunque che insieme alla psicologa Martina Mele, è riuscito a unire le forze e a realizzare la prima storia illustrata di Matamua Books: C’è una volta!

Ma da dove viene il nome Matamua? MATA MUA è un dipinto di Paul Gauguin e significa “c’era una volta”, come il classico incipit delle favole. Infatti, la nuova casa editrice vuole pubblicare storie. Per dirla tutta: storie differenti per una società più accogliente e inclusiva.

“C’è una volta racconta ai bambini dell’avventurare hanno affrontato ancora prima di nascere – fianco a fianco dei loro genitori, superando mille e più peripezie.  “Un’avventura di cui poter andare orgogliosi”.

Raquel Gutierrez, illustratrice

Tutte le persone sono uguali di fronte a un percorso di riproduzione assistita. Questo mi sembra un messaggio bellissimo”.

Beatrice Mele, autrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I NOSTRI PARTNER

  • Bim