PALLONCINI PER FESTE: STORIA,TENDENZE E CURIOSITA’!

Scritto da Pops Events il .

Palloncini per feste: vi siete mai chiesti quando sono nati, perché sono nati e come si sono trasformati nel tempo? Oggi la Balloon Art è la tendenza n.1 delle le feste di compleanno dei bambini. Per questo motivo, insieme alle nostre party planner, Pops.eventsmilano,  abbiamo deciso che è tempo di sapere qualcosina in più!

Avete mai osservato quanto un semplice palloncino possa stimolare i bambini? I palloncini colorati costituiscono un eccellente input sensoriale. I colori e i movimenti stimolano la vista, mentre la superficie liscia stimola l’interesse a conoscerne il materiale. La nostra estrema curiosità di Party Planners ci porta a voler scoprire come nasce questo magico oggetto e in che modo al giorno d’oggi viene utilizzato per creare allestimenti di tendenza.

Palloncini per feste: le origini

I primi palloncini vennero realizzati ancor prima di scoprire la gomma. Eh sì! Prima gli Aztechi e successivamente nel Medioevo, gli uomini erano soliti creare palloncini attraverso una procedura di essiccazione di viscere animali. Queste viscere venivano successivamente gonfiate ad aria e utilizzate da giullari o intrattenitorI di corte per i loro spettacoli.

I palloncini moderni furono inventati nel 1930 da Neil Tillotson, che immerse del cartone tagliato a forma di testa di gatto nel lattice liquido. Così facendo creò i primi palloncini. Sfruttò Hevea Brasiliensis, una secrezione vegetale degli alberi da gomma, che si trova nelle foreste tropicali asiatiche, in Malesia e Sri Lanka.

Il palloncino nasce quindi dalla pura casualità di un esperimento e diventa oggi un elemento scenografico di cui nessuno può più fare a meno. È un’invenzione che ha aperto le porte ad una nuova arte: la Balloon Art. Si tratta di un’arte straordinariamente divertente, non solo per noi allestitori ma per tutti coloro che vogliono farsi trasportare da qualcosa di unico ed innovativo.

Il palloncino moderno e la Balloon Art: una vera e propria tendenza

Negli ultimi anni sentiamo sempre più spesso parlare di Balloon Art e Balloon Decor, ma di cosa si tratta?

Il palloncino in sé è un elemento davvero semplice e versatile ma se usato per creare composizioni può dare vita a qualcosa di magico. Gli allestimenti di palloncini sono ormai di tendenza e ne vedremo sempre di più, non solo nei kids party ma anche in matrimoni o grossi eventi aziendali. La richiesta è talmente alta che i balloon artist e i party planner come noi si stanno specializzando sbirciando oltreoceano per creare allestimenti unici e su misura usando come base questo elemento.

                         

 

Kids party: muri di palloncini e sfondi sweet table per feste

Le ultime tendenze nei kids party sono sicuramente i muri di palloncini utilizzati come sfondo dello sweet table o come photobooth per immortalare foto simpatiche e divertenti. Ma si possono anche creare soffitti a tema come nel caso di un party sirenetta o pirati dove si può andare a ricreare l’effetto del mare, archi o semi archi semplici o con strane forme grazie all’utilizzo di palloncini di vari colori e dimensioni. Su richiesta del cliente si possono creare delle strutture ad hoc che permettono di dare vita a numeri e lettere di grosse dimensioni, animali e oggetti. Per battesimi e baby shower, durante i quali sono spesso previsti tavoli, sono progettati e realizzati veri e propri centrotavola di palloncini e fiori freschi che lasciano gli invitati sempre senza parole!

Palloncini e curiosità

La realizzazione di creazioni artistiche con balloons è detta di stile organico proprio per via delle strutture sempre una diversa dall’altra. Molti di voi alla parola organico assoceranno la biodegradabilità. In realtà la biodegradabilità non si riferisce a quello in quanto di per sé tutti i palloncini sono biodegradabili grazie al materiale di cui sono fatti, il latex 100% naturale.

Sapete quanto ci mette un palloncino a biodegradarsi? Esattamente quanto una foglia di quercia!

Tuttavia le procedure che raffinano il prodotto e la colorazione possono comunque rendere il palloncino inquinante, occorre quindi rivolgersi a dei professionisti se si vuole avere un minor impatto ambientale. Organizzare una festa con palloncini biodegradabili vuol dire prestare un’attenzione in più alla natura. Avere dei palloncini capaci di rispettare l’ambiente è importante così come organizzare una festa divertente per tutti, adulti e bambini.

A proposito, siete curiosi di sapere quante tipologie di palloncini esistono?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

(Visited 312 times, 1 visits today)

I NOSTRI PARTNER

  • Mamme in mostra
  • Bim
  • WIND ROSE

    COPYRIGHT © MIMOM MAG

    logo sernicola sviluppo web milano