Togliere il pannolino

TOGLIERE IL PANNOLINO? COME E QUANDO…

Togliere il pannolino? Non è poi così difficile ! Sara Tappia di Indaco e Vaniglia ci spiega come e quando, sfatando i fasi miti sullo spannolinamento!

Ed eccoci tornati con i nostri video appuntamenti di Indaco e Vaniglia. Oggi parliamo di “come togliere il pannolino”. Care mamme, alzate le antenne e ascoltate bene perché i consigli che Sara vi darà, sono preziosi e vi permetteranno di vivere questo momento in serenità e senza troppo stress!

Quest’estate gli tolgo il pannolino!

Ogni anno la stessa storia, con l’arrivo della stagione estiva e del caldo, i genitori si mettono in testa che arriva il momento giusto per togliere il pannolino al proprio bambino. Ma ci siamo mai fermate a chiederci: ” E’ proprio questo il momento giusto? Il mio bambino è pronto per affrontare questo passo? E’ una decisione mia? Chi ha deciso? Noi genitori o il nostro bambino?

Di solito si corre allo spannolinamento d’estate perché è più comodo, ma per esperienza, come dice Sara, se si decide di affrontare questo passo quando è pronto il bambino, la comodità non dipenderà più dalla stagione, bensì dalla capacità del bambino di gestirsi da solo. A questo punto, che sia autunno, inverno, primavera o estate, non ci sarà differenza. In sostanza:

L’UNICO MOMENTO GIUSTO PER TOGLIERE IL PANNOLINO, E’ IL MOMENTO GIUSTO PER IL VOSTRO BAMBINO E NON PER VOI!

Spannolinamento e ansia da prestazione

Perché ragioniamo con la stagione piuttosto che valutare i segnali che ci mandano i nostri bambini? Solitamente si pensa che levando il pannolino d’estate avvenga tutto in modo molto più semplice. Moltissimi genitori vivono questo momento con ansia da prestazione. Tantissime mamme dimostrano preoccupazione e ansia solo al pensiero di dover affrontare questo passo, mentre altre al contrario, si vantano di quanto siano stati bravi i propri piccoli ad avere eliminato il pannolino in soli 3 giorni!

Togliere il pannolino: rispettate i tempi dei bambini

Questo non significa assolutamente che il bimbo che ci metterà più tempo a togliere il pannolino sia meno bravo di quello che ci ha messo soli 3 giorni. NO! Non funziona così! Togliamoci dalla testa che i bambini siano fatti con lo stampino e che seguano tutti lo stesso ritmo. Ogni bimbo ha i suoi tempi e le sue modalità, ogni bimbo è diverso.

SE RISPETTERETE I TEMPI DEI VOSTRI FIGLI, ASCOLTANDO LE LORO ESIGENZE, NON SI FARANNO MAI PIU’ FATICHE SIMILI!

Tutto avverrà in forma naturale, seguendo l’innata predisposizione alla crescita dell’essere umano.

Togliere il pannolino
Photo by Paige Cody on Unsplash

I segnali dei bambini che indicano quando è il momento giusto!

Esistono dei segnali molto chiari che aiutano i genitori a capire quando il bambino si sta preparando a togliere il pannolino e si possono dividere in ben due tipologie di segnali: quelli comportamentali e quelli emotivi.

Segnali comportamentali

  • Quando il bambino riesce ad abbassarsi i pantaloni da solo e levarsi il pannolino
  • Quando il pannolino comincia ad infastidirlo
  • Quando sembra isolarsi e distogliere lo sguardo mentre fa i suoi bisogni
  • Quando riconosce che è il momento di andare in bagno a fare cacca e pipì
  • Quando resta asciutto per ore e fa la pipì in una sola volta
  • Quando si sveglia asciutto dopo aver fatto il riposino pomeridiano e poi notturno.

Segnali emotivi

  • Mostra interesse al water
  • E’ incuriosito quando vi trovate in bagno e vuole vedere cosa state facendo
  • Quando ha interesse nei libri che trattano argomento pipì e cacca.
  • E quando vuole tirare l’acqua del water, gettare il suo pannolino e fare tutto da solo al momento di andare in bagno.

In questa fase noi genitori non dobbiamo far altro che osservare e essere accomodanti. Dare tanta fiducia, senza sgridare o minacciare e sicuramente tutto il resto verrà da se.

Togliere il pannolino in inverno

Qualora dovesse capitarvi di togliere il pannolino nei mesi invernali, vi prego, non fatene una tragedia! Anzi, al contrario seguendo questi consigli, non farete assolutamente fatica. Ovvio, gli incidenti sono all’ordine del giorno come per qualsiasi altra problematica, ma vedrete che sarà molto meno pensate di quanto si possa immaginare.

Oltretutto, la sensazione di bagnato in inverno per il bambino è molto fastidiosa ma estremamente utile, perché il bambino impara a collegare la causa con l’effetto. Sentirà lo stimolo di fare la pipì, seguito dalla sensazione di bagnato, cosa che lo farà ragionare e arrivare alla conclusione che è più conveniente fare la cacca o la pipì nel water piuttosto che farsela addosso.

Non anticipare i tempi!

Ci sono anche alcuni metodi che paiono insegnare molto precocemente ai bambini a fare la pipì nel vasino. Ma il punto è raggiungere l’autonomia che permette al bambino di sentire lo stimolo, trattenere cacca o pipi, andare in bagno verso il vasino, abbassarsi i pantaloni, sedersi  e fare la pipì. Pretendere queste azioni da bambini con un anno e pochi mesi, che hanno appena imparato a camminare e a malapena si reggono in piedi, non ha senso. Perché dovrebbero togliere il pannolino così precocemente?

Nel video Sara accenna anche ad altri metodi che lei stessa ha sentito per aiutare i bambini a togliere il pannolino. Se siete curiose e volete comunque sapere quali sono e cosa ne pensa Sara, vi suggerisco di vedere il video fino alla fine. 

(Visited 95 times, 1 visits today)

BAMBINI, EDUCAZIONE, GENITORIALITA', METODO MONTESSORI


Mimom Mag

Mimom Mag nasce dall'idea di creare una community di sharing experience dedicata a genitori moderni. Un magazine di condivisione, informazione e racconti dal quale trarre ispirazione. "Be Mom, Be Cool, Be Modern" 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I NOSTRI PARTNER

    COPYRIGHT © 2019 MIMOM MAG
    logo sernicola sviluppo web milano