COSA MANGIARE IN GRAVIDANZA: MINI GUIDA DA STAMPARE

Scritto da Mimom Mag il .

Cosa mangiare in gravidanza: una sana dieta alimentare garantisce e preserva la salute della mamma e del proprio piccolo. in questo articolo noi di Mimom insieme all’ Ostetrica Chiara De Pasquale, vi regaleremo una mini guida su alimenti consigliati, alimenti vietati e suggerimenti di varia natura. In regalo il PDF scaricabile da stampare e tenere in cucina!

Ne abbiamo già parlato approfonditamente in un’articolo scritto dall’ostetrica Roberta Rubbera, spiegando l’importanza dell’alimentazione soprattutto durante i nove mesi di gravidanza. Perché è cosi importante seguire una dieta alimentare ricca di frutta, verdura, carboidrati e vitamine? E perché è essenziale limitare altri alimenti che contengono sostanze ricche di grassi e zuccheri? Troverete tutte le risposte qui!

Ma ora vediamo in pratica i dos and dont’s.

Mini guida alimentare per mamme in dolce attesa

Oggi invece, abbiamo deciso di facilitarvi la vita e regalarvi una mini guida su cosa le mamme possono mangiare in gravidanza e cosa devono assolutamente evitare. Vi daremo suggerimenti e piccoli trucchi in caso di attacchi di fame o sensazioni di nausea. Bando alle ciance, cominciamo subito con tutto quello che è consentito.

alimentazione in gravidanza

Cosa mangiare in gravidanza: alimenti consentiti e consigliati

Alimenti di origine vegetale da consumare in prevalenza

  • Verdura (se cruda, lavare bene con Amuchina)
  • Frutta ( se non sbucciata lavare bene con Amuchina)
  • Carboidrati complessi (pasta, riso, patate, pane, polenta) se integrali, meglio! Da preferire la varietà di cereali (provare avena, quinoa, orzo, farro, grano saraceno)
  • Legumi: 2 volte a settimana
  • Frutta secca (noci, nocciole, anacardi, mandorle, fichi, datteri, prugne, albicocche secche ) Attenzione alle porzioni, in quanto contengono più calorie rispetto alla frutta fresca!

Salsa guacamole

Alimenti di origine animale da consumare in forma limitata

  • Carne: prediligere quella bianca e cercare di contenere il consumo
  • Formaggi 1-2 volte alla settimana
  • Pesce: 1-2 volte alla settimana (prediligere il pesce azzurro) e limitare il pesce ad alto contenuto di mercurio come (pesce spada, sgombro reale, tonno)
  • Uova:  1-2 volte alla settimana
  • Latticini (scegli varietà a basso contenuto di grassi, come latte scremato, formaggi a pasta dura e yogurt magro)

Cosa mangiare in gravidanza

Cosa NON mangiare in gravidanza: alimenti da evitare

Soprattutto per limitare il rischio di Toxoplasmosi, Listeriosi, Salmonellosi

  • Carne cruda o poco cotta, conservata o di scarsa qualità
  • Uova crude
  • Latte non pastorizzato
  • Pesce crudo
  • Pesce ad alto contenuto di mercurio come (pesce spada, sgombro reale, tonno)
  • Formaggi molli ed erborinati  (come brie, camembert, gorgonzola)
  • Salumi
  • Alcol (birra, vino, superalcolici)
  • Limitare l’uso del caffè

Suggerimenti utili per evitare attacchi di fame

  • Usa le verdure crude: (carote, sedano, cetriolo)  come snack o prima o dopo i pasti, ti faranno sentire sazia
  • Prediligi yogurt magri e bianchi (puoi aggiungere o del miele o frutta fresca)
  • Puoi mangiare della frutta secca come mandorle, noci, anacardi
  • Puoi optare per i frullati di frutta con eventuale aggiunta di yogurt o muslei
  • Puoi alternare ai latticini a bevande con soia o yogurt, mi raccomando scegli quelle senza zuccheri o arricchite di calcio
  • Bevi almeno 2 Lt di acqua al giorno (8/10 bicchieri) PUNTO IMPORTANTE PER TUTTE LE FUTURE MAMME!

Suggerimenti utili per contenere l’aumento di peso

  • Prediligere cibi integrali come pasta integrale, riso integrale, cereali integrali
  • Mangiare in minor quantità ma spesso
  • Prediligere pasti di frutta e verdura
  • Evitare snack come merendine, dolci, patatine, bevande a base di zucchero e in generale alimenti ricchi di grassi
  • Prediligere cotture al vapore, al forno o in padella rispetto al fritto

Suggerimenti per mamme che soffrono di nausea

Per alcune donne i primi mesi di gravidanza potrebbero trasformarsi in un vero e proprio incubo nel quale la nausea prende il sopravvento. In tal caso vi suggeriamo di:

  • Fare pasti piccoli e frequenti
  • Mangiare frutta secca come mandorle per esempio o della frutta secca
  • Assumere piccoli snack come crackers o crostini di pane
  • O carboidrati non conditi
  • Potrebbe essere d’aiuto ingerire dello zenzero fresco, bollito

Suggerimenti per mamme che soffrono di reflusso

Un’altro problema abbastanza comune in gravidanza è la comparsa di sintomi legati al reflusso gastroesofageo. Per alleviare questo problema vi diamo qualche suggerimento per ridurre i sintomi:

  • Evitare di bere caffè
  • Evitare
  • Evitare bevande che contengono caffeina
  • Evitare cibi piccanti
  • Evitare cibi molto grassi
  • Evitare cibi fritti
  • Mangiare presto la sera
  • Non coricarsi immediatamente dopo aver mangiato
  • Evitare di fare pasti troppo abbondanti

Speriamo che queste liste possano esservi utili. Le abbiamo pensate e realizzate insieme all’Ostetrica Chiara De Pasquale. Sono senza dubbio consigli e suggerimenti da tenere a mente, meglio se stampati e tenuti in bella vista in cucina. Potrete così evitare errori e mantenere un’alimentazione corretta in un periodo cosi importante e delicato come la gravidanza.

Se avete domande, dubbi o semplicemente volete commentare questo articolo, sarete le benvenute!

E…In bocca al lupo per tutto!

Un forte abbraccio virtuale da Mimom Magazine e dall’ Ostetrica Chiara De Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

(Visited 54 times, 1 visits today)

I NOSTRI PARTNER

  • Mamme in mostra
  • Bim
  • WIND ROSE

    COPYRIGHT © MIMOM MAG

    logo sernicola sviluppo web milano