CRISI POST PARTO: COME AFFRONTARLA

Scritto da Mimom Mag il .

Crisi post parto: parliamone insieme con AllegraLu e con la psicologa e life-coach Angela De Rosa in un’intervista dedicata.

In questa intervista trattiamo un argomento molto delicato e molto diffuso tra le neo-mamme. La tanto temuta “crisi post parto”, detta anche “baby blues” e la vera e propria depressione post patron. Sapete già che differenza c’è tra le due?

Il “baby blues” è una parentesi post nascita che colpisce circa sette mamme su dieci e si manifesta con un lieve stato depressivo e malinconico, ma che normalmente tende a scomparire da sé. Di norma si verifica durante i primi giorni dopo il parto.

In alcuni casi, al contrario, questa piccola depressione post-partum potrebbe trasformarsi in una vera e propria crisi depressiva. Questo disturbo, indubbiamente più grave, subentra qualche settimana dopo il parto e comporta sintomi come: mancanza di concentrazione, disturbi dell’appetito, mancanza di interesse o stanchezza, e potrebbe compromettere sia la salute della mamma che del bambino.

crisi post parto

Mentre tutta la famiglia gioisce, tu ti senti sola ed incompresa.  Ti assale un senso di inadeguatezza e paura che ti isola ancor di più e ti rende estremamente suscettibile. Il ruolo di mamma ti sembra al di sopra delle tue potenzialità e solo il pensiero di rimanere sola con tuo figlio ti spaventa a morte.

Come possiamo fare allora per sconfiggere questo momento NO e riappropriaci della nostra nuova vita con positività? La psicologa e life-coach Angela De Rosa ci dà qualche consiglio.

Crisi post parto: affidarsi al proprio intuito

Ci sono delle semplici regole da seguire. La prima cosa è tenere ben a mente che non nasciamo genitori. Genitori si diventa. Quando il baby blues si fa sentire, proviamo a seguire queste indicazioni:

  1. Non pretendere troppo, sopratutto nei primi mesi di vita del bambino.
  2. Allentare il perfezionismo e l’eccesso di esigenza.
  3. Fidarsi del proprio intuito.

Depressione post partum e supporto

Se al contrario il disturbo si manifesta in forma più grave e ci accorgiamo di avere una crisi post parto importante, ci sarà indubbiamente bisogno di un supporto psicoterapeutico o farmacologico. Angela De Rosa ci spiega nel video come riconoscere i sintomi, come aiutare la mamma e come affrontare una situazione simile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

(Visited 149 times, 1 visits today)

I NOSTRI PARTNER

  • Bim

    COPYRIGHT © MIMOM MAG

    logo sernicola sviluppo web milano