VALIGIA PARTO: I CONSIGLI DELL’OSTETRICA!

Scritto da Chiara De Pasquale – Ostetrica il .

Valigia parto: chi meglio di un’ostetrica può consigliarti l’essenziale ? Abbiamo interpellato infatti la nostra ostetrica di fiducia Chiara De Pasquale, che ci ha indicato una lista di cose indispensabili per la sala parto, per il reparto e per il rientro a casa!

Quando si avvicina il momento del parto ogni coppia sceglie il luogo dove desidera accogliere il suo piccolo gioiello. Molti genitori al giorno d’oggi scelgono l’ospedale. Ma per sentirsi comodi e a proprio agio occorre portare con sé alcune cose indispensabili, secondo le proprie esigenze. Allora ecco che nasce la valigia parto!

Valigia parto
Photo by John Looy on Unsplash

Valigia parto: quando prepararla!

Qualche settimana prima del tuo termine di gravidanza (e con precisione per “gravidanza a termine” si intende dalla 37° settimana), puoi iniziare a preparare la valigia, il trolley, il borsone, ciò che ritieni più comodo con poche cose, ma utili!
E se non vuoi lasciare niente di incompiuto, prova anche a chiedere all’ospedale che hai scelto per disposizioni specifiche. In generale vediamo cosa non deve mancare nella Valigia Parto.

Tutto il necessario per la sala parto:

  • La tua cartella della gravidanza con tutta la documentazione raccolta nei mesi precedenti (esami, visite, ecografie ecc.)
    N.B. Metti in primo piano, in una sezione della cartella consultabile nell’immediato:
  • Gruppo Sanguino
  • Eventuale test di Coombs
  • Gli ultimi esami del sangue e urine effettuati, compresi gli esami immunologici (rubeotest, toxotest, screening epatite)
  • Tampone vaginale
  • Un tuo documento d’identità e la tua tessera sanitaria con codice fiscale. Assicurati di avere i documenti originali e controlla la scadenza!
  • Il tuo smartphone o un altro dispositivo che riproduca la playlist musicale che hai scelto per questo momento unico (se ti piace come idea!). E perché no? Anche un paio di auricolari!
  • Il caricabatterie per il dispositivo sopracitato (non dimenticartelo!).
  • Acqua naturale in abbondanza (almeno 2 litri).
  • Anche se molto probabilmente ci saranno dei distributori di cibo e bevande in prossimità della sala parto meglio sempre partire attrezzati e portare già ciò che ci piace. Sono benvenuti nella borsa del parto: crackers, barrette energetiche, frutta secca… In generale cibi secchi ed energetici facilmente digeribili ed assimilabili dall’organismo, che ha bisogno di energia pronta da utilizzare!
  • Un elastico per capelli.
  • Una camicia da notte con i bottoni ampiamente e facilmente apribile sul davanti per favorire il momento del “pelle a pelle” e del primo attacco al seno quando nascerà il vostro bimbo.
  • Un paio di slip adatti all’immediato post-parto (usa e getta sono più igienici, materiale da preferire: cotone)
  • Assorbenti post-parto da utilizzare subito dopo il parto e nei giorni di degenza.
  • Un ricambio di vestiti comodi e larghi sempre facilmente apribili sul davanti.
  • Un golfino per coprirsi in caso di freddo.
  • Delle comode ciabatte e dei calzini leggeri in base alla stagione.
  • Il primo cambio del tuo bambino (body, tutina, calzine, cuffietta) contenuto in un sacchettino a parte. Scegli sempre il tipo di tessuto degli indumenti in base alla stagione.
  • Evita braccialetti, collane, anelli elaborati che potrebbero impedirti nei movimenti, soprattutto dopo la nascita del tuo bambino.

Cose di cui avrai bisogno per il reparto

  • 2-3 cambi di biancheria intima.
  • 3-4 cambi di vestiti comodi, di cotone, aperti sul davanti sempre per facilitare l’allattamento e il “pelle a pelle” (camicia da notte, tuta, pigiama) per i giorni di degenza.
  • Una vestaglia o un maglione.
  • Qualche canottiera.
  • 2-3 cambi di calze comode.
  • Un reggiseno allattamento per casi eccezionali come visite di parenti e amici. E’ consigliabile nei primi giorni dopo il parto lasciare il seno più possibile libero, non indossare il reggiseno quindi fa bene al seno.
  • Un cuscino allattamento.
  • Set di quattro o cinque cambi completi per il neonato.
  • Una copertina per il neonato.
  • I pannolini dovrebbero essere già presenti in ospedale, non occorre portarli ma potete sempre chiedere all’ospedale di riferimento per sicurezza.
  • Spazzolino e dentifricio.
  • Detergente intimo a ph neutro.
  • Bagnodoccia delicato.
  • Tutto ciò che solitamente utilizzi per la tua cura personale (anche qualche trucco perché no?!).
  • 3 asciugamani rispettivamente per viso/mani, intimo e doccia.
  • Ciabatte per la doccia.
  • Fazzoletti di carta.

Cose da non portare!

A differenza di come spesso si pensa di fare, sconsigliamo di portare già in ospedale ciuccio, biberon, paracapezzoli, tiralatte e tutto ciò che può ostacolare l’avvio dell’allattamento nei primi giorni dopo la nascita. Un’informazione adeguata in gravidanza può permetterti di compiere scelte pienamente consapevoli.

Valigia parto: cosa ci serve per le dimissioni e il rientro a casa?

  • Un cambio per il rientro a casa, sempre vestiti comodi.
  • Una copertina o un sacco nanna per il neonato (peso in base alla stagione).
  • Un reggiseno allattamento per il rientro a casa.

Infine, niente panico! La sensazione di aver lasciato qualcosa a casa non dà tregua a nessuno e quasi sempre è solo una nostra sensazione, ma c’è sempre la possibilità che il papà torni a casa a prendere ciò che ci siamo dimenticate.

Ultima cosa da ricordare: RICORDATI LA VALIGIA PARTO!

Mettila all’ingresso di casa o in un posto in cui tu non possa non vederla prima di uscire.

Cosa ne pensi di questa lista? A cosa non avevi ancora pensato preparando la tua borsa? Raccontaci cosa aggiungeresti tu personalmente! Siamo curiose!

Un abbraccio a tutte,

Chiara De Pasquale

Cuori

 

Valigia parto: dove comprarla? I consigli di Mimom Mag

Se ti stai chiedendo invece quale tipo di borsa o valigia scegliere per contenere tutta questa lunga lista di oggetti di cui avremo bisogno, il nostro consiglio è questo: se hai già un borsone morbido e capiente a casa, ti suggeriamo di utilizzarlo. Se invece hai bisogno o semplicemente voglia di acquistare una borsa per l’occasione, direi che ci sono tantissimi siti web dedicati. Te ne elenchiamo alcuni:

  • Su Amazon, puoi trovare tantissime borse parto. Puoi scegliere quella che più ti piace in base alla capienza e al design.
  • Puoi provare a navigare sui classici siti di rivenditori italiani dedicati alla maternità e alla prima infanzia.
  • Altra opzione, sarebbe quella di dare uno sguardo a siti di nicchia che realizzano prodotti maternità di un certo livello. Pochi mesi fa abbiamo scoperto questa startup di mamme che propone delle borse molto versatili che accompagnano le mamme dal parto fino all’adolescenza. Per scoprire i loro prodotti, puoi cliccare QUI!
  • In alternativa puoi sbizzarrirti a cercare borse parto super trendy sulle molteplici bacheche di Pinterest. Ecco qualche modello elegante e sicuramente capiente.

. .

Hai già comprato tutto per accogliere il tuo neonato al meglio?

Se invece ti stai chiedendo cosa ti servirà i primissimi giorni di vita del tuo bambino, abbiamo pensato a tutto noi, basterà cliccare QUI e come d’incanto troverai alcune liste di prodotti e oggetti indispensabili per la nascita. Se hai già provveduto, sei stata bravissima, ma ti consigliamo comunque di dare uno sguardo perché spesso prese dall’emozione e dalla fretta, ci dimentichiamo sempre qualche pezzo di quà e di là!

Nell’articolo ti indicheremo come ottimizzare gli acquisti con la lista nascita, parleremo di corredino, di prodotti per la cura igienica, di accessori e mobilio della cameretta, vestiario…ma anche di prodotti che non sono essenziali e che potrai semplicemente evitare di acquistare! Quindi, non appena avrai terminato di leggere questo articolo, ti consigliamo di cliccare sul link e dare uno sguardo ai nostri consigli di acquisto nascita.

Un grandissimo in bocca al lupo!

E non dimenticare di condividere con noi la tua esperienza, Mimom Magazine offre la possibilità di condividere storie, racconti ed esperienze di mamme e papà quindi, se vuoi raccontarci la tua, basterà scriverci a info@mimom.it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

(Visited 89 times, 1 visits today)

I NOSTRI PARTNER

  • Mamme in mostra
  • Bim
  • WIND ROSE

    COPYRIGHT © MIMOM MAG

    logo sernicola sviluppo web milano