CRESCERE BAMBINI BILINGUE: ECCO GLI STRUMENTI CHE TI POSSONO AIUTARE

Scritto da Laura Bragantini il .

Bambini bilingue: Laura Brigantini, Founder di Tongy.bilingual ci svela tutti gli strumenti necessari per aiutarti a crescere tuo figlio bilingue. Scopriamoli insieme!

Se stai pensando a come crescere i tuoi bambini bilingue o vuoi conoscere tutti gli strumenti per farlo, questo articolo fa proprio per te. È normale che all’inizio, o durante questo percorso tu non conosca tutti gli strumenti che puoi sfruttare e che ti aiutano ad introdurre a casa una nuova lingua. Ma ho buone notizie per te! Ho deciso di suggerirtene alcuni, spiegandoti anche come utilizzarli.

Bambini bilingue: come, quando e perché usare i libri

I libri sono uno strumento molto potente per creare motivazione ed abitudine alla seconda lingua.
Puoi iniziarli ad utilizzare in qualsiasi momento, basandoti su alcune caratteristiche a seconda dell’età: per i piccoli, entro i 3 anni, punta su divertimento e recitazione, simulando voci, versi e guardando le illustrazioni.

Hai dubbi su pronuncia?

Buona notizia, nel 99% dei casi su YouTube trovi i read aloud!

Dai 3 anni in avanti diventa fondamentale assecondare i gusti dei bimbi, aiutandoli così a mantenere interesse anche nella lingua coltivata. Ad esempio, appassionati dello spazio? Perfetto, scegli dei libri sull’argomento o sul mondo delle scienze, vedrai che legando la nuova lingua agli interessi la percentuale di successo si alzerà!

Bambini bilingue? Una tip per te

Crea questo vostro “rito”, ma non farlo diventare un obbligo. Come tutto, se i bimbi sono obbligati, si avrà esattamente l’effetto opposto a quello desiderato. Allo stesso modo anche tu, se per una volta non hai voglia di leggere, rilassati e non caricarti di rimorsi!

Cartoni animati: nemici o amici?

Cartoni animati in lingua inglese
Photo by Justin Lim on Unsplash

Quando arriva l’età dei cartoni animati è richiesta anche una certa abilità del genitore nella gestione di questi. Ma anche qui, una buona notizia c’è! Perché non sfruttare questi momenti per dedicarli alla lingua che stai introducendo? Sceglili a seconda dell’età, del livello di partenza e che non hanno mai visto: così non dovranno gestire il cambiamento lingua-voce dei personaggi, spesso risulta “strano” anche agli adulti! Hai mai provato a cambiare lingua ad una serie tv che stai seguendo? Ecco, può risultare fastidioso ed anche per i bambini è così.
Se i tuoi bimbi sono più grandi e sono abituati all’ascolto dell’inglese puoi optare per cartoni più lunghi, altrimenti mantieniti su quelli di breve durata.

Una tip per te

Sfrutta questo momento per una full immersion nella lingua, guardate i cartoni insieme e ogni tanto fai qualche domanda, ovviamente in inglese, (magari facendo finta di non aver capito), tuo figlio sarà così spinto a rispondere in lingua!

Crescere bambini bilingue: trasforma la routine nella tua arma vincente!

Ogni famiglia ha i propri ritmi e abitudini ed un modo per inserire l’inglese nel tuo quotidiano è fare in modo che diventi parte di queste. Avere una routine, un momento dedicata alla lingua prestabilito, aiuta sia genitore che bambini a prendere il ritmo. Il bambino sa cosa aspettarsi ed è mentalmente pronto – spesso aiuta anche i genitori ad abituarsi alla novità! Conoscere a grandi linee le tempistiche di questi momenti della quotidianità aiuta anche ad avere un’idea della quantità di tempo che si sta dedicando all’inglese, un importante fattore quando si vuole crescere bambini bilingue.

Tip per te

Tieni traccia delle routines e cerca di aumentarle nel tempo per creare quell’ambiente multilingue che sarà utile a tutta la famiglia! L’obiettivo iniziale, per praticità, è quello di crearle e mantenerle, ma non dimenticare che quello finale è il trovare e allenare la naturalezza di parlare inglese ovunque siate, senza freni o vergogna.

APP per bambini, usale a tuo favore!

App per bambini in inglese
Photo by McKaela Taylor on Unsplash

Oramai esistono varie applicazioni che aiutano i bambini ad apprendere una nuova lingua. Spesso partono dalle basi e sono molto semplici, puoi utilizzarle come alleato quando i bambini sono più grandicelli (3+) e se concedi dello screen time. Possono affiancarti nel percorso che giornalmente fate in casa tra voi.

BAMBINI BILINGUE E APP

Ragazze alla pari e babysitter

Se avete una babysitter che vi aiuta ed è parte del vostro quotidiano potete includerla nell’insegnamento dell’inglese. Se del tempo è dedicato al gioco, perché non farlo in lingua? Potrebbe essere un modo per creare un’ulteriore nuova routine in casa! In alternativa, se avete la possibilità di ospitare una ragazza alla pari, è uno dei modi migliori per portare da un lato la cultura in casa, dall’altro una persona madrelingua con cui bisogna per forza parlare in inglese – questo aiuta a non dare l’opzione “parliamo in italiano” a tuo figlio, ma lo spinge ad usare le sue competenze!

Sitly

Voglio concludere ricordandoti che, una delle cose più importanti, è che tutta la famiglia si diverta in questo ambiente multilingue fatto di canzoni, libri, cartoni! Non forzare (troppo) se noti che alcuni di questi metodi non vanno bene, può succedere, ogni bambino è diverso. Il trucco sta proprio nel trovare i momenti che risultano più naturali e continuare da lì!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

(Visited 32 times, 1 visits today)

I NOSTRI PARTNER

  • Mamme in mostra
  • Bim
  • WIND ROSE

    COPYRIGHT © MIMOM MAG

    logo sernicola sviluppo web milano